#PAITADICECHE

PAITA DICE CHE

Un paio di cose…giusto un paio.
Paita si definisce libera e coerente, ma queste due parole non convivono con le due lettere P e D. Dentro il suo partito esiste solo il controllo totale da parte delle lobby, il controllo totale da parte dei centri di potere, dentro il suo partito comandano Coop rosse che da sempre hanno spostato voti (non a caso alle primarie del PD ci sono testimoniante di “inviti” a votare Paita via sms), gli stessi centri di potere che a fine hanno appoggiano sul tavolo il conto.
Cemento, appalti e malavita. Il PD si è dimostrato un partito intriso di malaffare, Mafia Capitale, Aemilia, Ischia, Coop Concordia sono solo GLI ULTIMI casi emblematici e scandalosi.
La parola libertà non appartiene al PD.

Paita prosegue: “Avrei potuto fare come Salvini che prima ha fatto fuori Rixi per allearsi con Berlusconi e ora si allea persino con l’odiato Alfano, e invece noi andiamo avanti per la nostra strada, con il PD, con l’unico progetto politico solido.”
Tornando sul tema, Paita e il suo partito sono stati più eleganti e subdoli, hanno fatto fuori il concorrente alle Primarie Cofferati (uno dei fondatori del PD) usando le peggiori armi, pagando extracomunitari che non sapevano neanche dove si trovavano, obbligando dipendenti delle Cooperative, e “si dice” che anche l’amico Scajola abbiamo mandato personaggi ai seggi delle primarie PD…

Ma Paita scusa ma come puoi dire che Salvini si è alleato con Berlusconi quando il TUO CAPO PARTITO ha invitato il condannato BERLUSCONI, fresco della cacciata dal Senato grazie al MOVIMENTO 5 STELLE, al Nazareno, scrivendo, in una segreta stanza insieme a VERDINI (massone e condannato) il famoso patto, Paita fino a Mattarella, Renzi e Silvio si vedevano regolarmente, votavano uniti i provvedimenti e di fatto GOVERNAVANO ASSIEME!!!! Di che stai parlando???
Oggi sappiamo che VERDINI sta riattivando il Patto per venire in aiuto all’amico Renzi, sulla votazione scandalosa dell’Italicum. Paita il TUO CAPO POLITICO è immerso fino al collo nella melma berlusconiana.

Conclude dicendo: “Mi auguro che qualcuno, in queste ore, faccia pubblica ammenda: dopo sei mesi in cui è stato ripetuto ogni giorno che avrei cercato accordi con la destra, è il tempo di ammettere che è stata costruita una lunghissima campagna contro di me, basata su una bugia. Ultimo episodio ieri.
Basta, voi non siete la sinistra e BERLUSCONI non è la destra, voi siete il PARTITO UNICO del malaffare, il partito unico delle lobby, il partito unico che aiuta le grosse multinazionali, che aiuta SISAL e abbona miliardi di Euro alle società del gioco d’azzardo.
Voi siete uguali, non avete a cuore l’interesse dei cittadini, ma solo di chi vi ha fatto sedere li dentro. Fate finta di litigare ma sotto sotto siete buoni amici….

I cittadini hanno capito chi siete, e voi avete paura.
Fate un favore a tutti i cittadini liguri, fatevi da parte e lasciate spazio davvero a CITTADINI LIBERI E ONESTI.

Se ti piace il post, condividilo. Grazie.