#5GIORNIA5STELLE

È la settimana dei miracoli e dopo due anni di attesa il decreto su anticorruzionearriva al voto in aula a palazzo madama. Andrea Cioffi legge in aula le parole di Pertini Che spiegano il perché del nostro no ad un provvedimento che riteniamo del tutto inefficace: non accettiamo compromessi al ribasso.
 
Fabiana Dadone e Giuseppe D’ambrosio ci raccontano quello che è successo in giunta delle elezioni, dove il M5S ha provato a fare rispettare la Costituzione e la sentenza della consulta.
 
Torniamo al Senato dove Andrea Cioffi denuncia un clamoroso tentativo di intimidazione subito dal M5S.
Il governo approva il decreto antiterrorismo, un “patriot act” all’italiana, ce ne parlano Vittorio Ferraresi, Giulia Sarti e Angelo Tofalo.

Il nostro notiziario ci racconta poi della protesta del corpo forestale per una riforma che rischia di ostacolare le battaglie in difesa del nostro già martoriato ecosistema e della visita al procuratore antimafia Roberti di una delegazione guidata da Luigi Di Maio.
Infine sorridiamo amaro con un intervento di Alessandro Di Battista in aula che racconta quelli che sembrano pesci d’aprile, ma che sono l’amara realtà del panorama partitico italiano.
Se ti piace il post, condividilo. Grazie.