PEGGIO DEL FANGO CI SONO LORO

lupiincalza

Leggiamo stamattina sulla stampa alcuni stralci di intercettazioni tra l’ex Min. Lupi e il suo amico, Mr. Grandi Opere Incalza.
Si parla proprio della mia Liguria, martoriata da 4 alluvioni in 5 anni, da scelte della politica regionale basate su un piano casa voluto dalla Giunta BURLANDO-PAITA che si basa solo e unicamente su costruire NUOVO CEMENTO, TOMBARE FIUMI, DEVIARE ALVEI, COSTRUIRE PORTI E CENTRI COMMERCIALI per far felice gli amici, e amici degli amici, da una parte Scajola e la sua cricca e dall’altra le “sinistrissime” cooperative rosse pronte a divorare la piccola media impresa locale.

INCALZA chiama Lupi, dicendosi preoccupato per l’eventuale spostamento dei fondi dedicati al TERZO VALICO opera faraonica che sta costando cifre impressionanti, ovviamente PUBBLICHE, che lievitano, che spariscono, che vengono ingurgitare intere da cooperative e aziende, molte legate a fil diretto con politica e malaffare.
LUPI tranquillizza l’amico caro dicendogli che anche lui è contrario, di non preoccuparsi, penserà a tutto lui, non ci sarà nulla che fermerà il cemento e i mega appalti milionari, il fango, la devastazione, le morti, le centinaia di aziende distrutte, nessuno fermerà la GRANDE OPERA.

Ecco chi e cosa il MoVimento contrasta ogni ennesimo giorni, ecco chi sta uccidendo le speranze dei giovani di questo paese, ecco chi è la causa della situazione in cui viviamo ora.
Dobbiamo liberarci subito di questa gente, partendo dai comuni, dalle Regioni e dal Parlamento, ci chiedono di tagliare tutto ma i loro stipendi non li tagliano, ci chiedono di mettere mano al portafoglio, tassando addirittura un pezzo di terra che potrebbe dare una mano a chi la mano dallo Stato non l’avrà mai, mentre il loro portafoglio e conto in banca è sempre aperto alle SOLE ENTRATE

Uniamoci, fermiamoli, non molliamo, altrimenti vinceranno loro e gli italiani non devono permetterglielo.

Se ti piace il post, condividilo. Grazie.