LA COSTITUZIONE ITALIANA – ART.4

costituzione art 4

ART. 4

La Repubblica riconosce a tutti i cittadini il diritto al lavoro e promuove le condizioni che rendano effettivo questo diritto.

Ogni cittadino ha il dovere di svolgere, secondo le proprie possibilità e la propria scelta, un’attività o una funzione che concorra al progresso materiale o spirituale della società.

Basta dire solo due cose: JOB-ACT e LEGGE FORNERO.
Nel giro di pochi anni, prima con Monti oggi con Renzi il mercato del lavoro in Italia è stato completamente svilito e svenduto.

Hanno permesso ad aziende come la FIAT, che ha spolpato per anni le casse dello stato con il ricatto occupazionale, di dislocare. Noi siamo stati gli unici a proporre, il vincolo:

– hai preso soldi pubblici? bene se dislochi me li ridai tutti fino all’ultimo centesimo-

Loro vogliono un popolo suddito, non un popolo felice. Renzi ha fatto la pagliacciata degli 80 EURO, solo a chi già lavorava, ma non vi ha detto cosa ha aumentato a TUTTI per coprire le spese per gli 80 Euro. Questo è vergognoso.

Noi abbiamo il REDDITO DI CITTADINANZA, attualmente in discussione in Commissione Lavoro, ha ricevuto la copertura delle Commissioni Bilancio di Senato e Camera e permetterebbe a 9 milioni di cittadini che vivono sotto la soglia di povertà di raggiungere un reddito di almeno 780 euro netti mensili.

Non si tratta di una misura assistenzialista ma di una vera e propria manovra economica che ridà speranza e dignità alle persone e nuova linfa al sistema economico del Paese.

‪#‎12principifondamentali‬

Se ti piace il post, condividilo. Grazie.