#5GIORNIA5STELLE

Una settimana in cui, in Italia, si è parlato di guerra. Alessandro Di Battista, in aula, si è scagliato contro Gentiloni, Pinotti e Renzi, per una guerra annunciata e poi ritrattata senza alcuna linea politica, e poi contro Alfano, un ministro incapace di gestire perfino una partita di pallone, come testimonia il sacco di Roma ad opera di hooligans olandesi.

Ma anche una settimana di proroghe. Anzi, di Milleproroghe, il decreto che “proroga i fallimenti del governo”, come recita la dichiarazione di voto di Federico D’Incà, e su cui puntualmente Renzi opta per la fiducia esautorando il Parlamento dal dibattito in aula. Il M5S porta comunque a casa due importanti risultati che ci illustrano i deputati Crippa e Terzoni, su partite IVA e tutela delle PMI. Il provvedimento passa ora al Senato.

Una settimana di promesse non mantenute a Taranto. Arriva il settimo decreto dedicato all’impianto siderurgico tarantino. E non sarà l’ultimo perché non risolve i problemi ambientali, ma anzi autoassolve uno Stato che si rende complice di un genocidio e che nulla fa contro la famiglia Riva. Forse perché negli anni ha finanziato tutti i partiti, da destra a sinistra?

Una settimana dedicata a trivellare ancora. Il governo croato ha deciso di perforare il mare Adriatico alla ricerca di idrocarburi. Mentre il governo lascia fare, il M5S prova ad agire, ci spiega come il deputato Massimo De Rosa.

Una settimana di battaglia (nostra) contro Equitalia. Il M5S continua a combattere su uno dei 20 punti del programma: l’abolizione di Equitalia. Alla tappa di Napoli erano presenti tanti portavoce campani e non, ed in prima fila Azzurra Cancellieri, prima firmataria del progetto di legge bocciato dal PD e da Renzi.

Una settimana in cui continuano a giocare d’azzardo con il nostro futuro. E’ schiacciante infatti la schiavitù di questo governo nei confronti della lobby del gioco d’azzardo. Giovanni Endrizzi, da sempre in prima fila in questa battaglia, ha intercettato un documento che prova ormai senza ombra di dubbio come il governo tuteli oltre ogni logica gli interessi di affaristi speculando sulla pelle dei cittadini.

Se ti piace il post, condividilo. Grazie.