#5GIORNIA5STELLE

Tanto lavoro questa settimana per il M5S, a cominciare da una visita al Quirinale che ha lasciato il segno: cordiale e costruttiva per tutti.
Molto meno promettente invece la sorte delle antenne RAI, con il governo che vuole vendere RaiWay a Sua Emittenza il cav. Berlusconi. Alberto Airola ci parla di questo inciucio e del conflitto di interessi mai risolto.
Andrea Colletti, invece, ci spiega bene cosa è successo con la legge sulla responsabilità civile dei magistrati, tra Camera e Senato.
La scuola poi, che per Renzi è un mero mezzo di propaganda, per il M5S va presa sul serio. Venerdì abbiamo presentato le nostre 7 soluzioni per la scuola, con una conferenza stampa alla Camera.
Di seguito Andrea Cioffi e Carlo Martelli, al Senato, spiegano perché il M5S e tutti i cittadini non ne possono proprio più di assurdi decreti come il Milleproroghe che si sta discutendo in questi giorni.
Sarebbe molto più importante pensare all’ambiente: Diego De Lorenzis invita allora tutti i tarantini a venire alla Camera il prossimo martedì, in occasione del Decreto Ilva, che viene discusso proprio mentre al Senato arriva la legge Micillo con cui il M5S cerca di mettere finalmente al bando gli ecoreati.
E sempre per pensare al territorio, Gianluca Castaldi e Sergio Puglia con un ironico video dall’aula del Senato denunciano la follia dell’IMU agricola, una tassa che penalizza chi coltiva la terra e produce cibo.
Per finire, la Palestina. Manlio Di Stefano denuncia la schizofrenia di un Parlamento che all’italiana è riuscito ad approvare due mozioni contrarie. La Palestina viene riconosciuta o no? Non si sa.
Se ti piace il post, condividilo. Grazie.